Navigazione veloce

VACCINAZIONI : PROMEMORIA DIRETTIVE PROT. N.2708/D8 DEL 10/06/2020

Si comunica a tutti i genitori che, in merito alla legge sulle vaccinazioni RISPETTO AGLI ADEMPIMENTI PREVISTI DALLA LEGGE 119/17, IN TOSCANA NON è PREVISTO CHE VENGA DEPOSITATA da parte delle famiglie NESSUNA DOCUMENTAZIONE. 

IL DS DELLE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO, ENTRO IL 20 GIUGNO, DOVRA’ esclusivamente COMUNICARE ALLA FAMIGLIA CHE DALLA VERIFICA EFFETTUATA ATTRAVERSO IL SISPC LA POSIZIONE DEL FIGLIO, RISULTA “NON IN REGOLA” ED INVITARE ALLA REGOLARIZZAZIONE

Il DS avvisa  le famiglie di alunni non in regola in eta’ da SCUOLA DELL’INFANZIA che , per gli effetti della legge rispetto all’iscrizione del proprio figlio questa viene a decadere e che si procede al conseguente scorrimento delle graduatorie.   

In casi eccezionali – ma proprio per questo estremamente rari – ENTRO IL 15 LUGLIO la famiglia può produrre all’istituzione scolastica, certificazione regolarità (di aver già effettuato la vaccinazione per esempio in altro stato o in altra regione) in questo caso il DS dovrà inviare la documentazione alla ASL di riferimento con le modalità previste dalla piattaforma regionale (vedi manuale presente sulla piattaforma SISPC)   

IN TOSCANA IL DS EFFETTUA ATTRAVERSO IL SISPC ULTERIORE VERIFICA DEI NOMINATIVI DEGLI ISCRITTI ALLA SCUOLA DELL’INFANZIA ED ENTRO NON OLTRE IL 20 LUGLIO COMUNICA LA DECADENZA DALL’ISCRIZIONE ALLE FAMIGLIE IL CUI FIGLIO RISULTA “NON IN REGOLA” RISPETTO AGLI ADEMPIMENTI PREVISTI DALLA LEGGE 119/17.

I minori in situazioni di “fragilità di salute” che si trovano nelle condizioni di cui all’articolo 1, comma 3(d), sono inseriti, di norma, in classi nelle quali sono presenti solo minori vaccinati o immunizzati, fermi restando il numero delle classi determinato secondo le disposizioni vigenti e i limiti di cui all’articolo 1, comma 201, della legge 13 luglio 2015, n. 107, e all’articolo 19, comma 7, del decreto-legge 6 luglio 2011, n. 98, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 luglio 2011, n. 111. 

IN TOSCANA TUTTI GLI ALUNNI DAI 6 AI 16 ANNI (e 364 giorni) CHE SI TROVANO NELLE CONDIZIONI DI CUI ALL’ARTICOLO 1, COMMA 3, NEL RISPETTO DELLE NORME SULLA PRIVACY, RISULTANO “IN REGOLA” PER CUI NON SARA’ POSSIBILE EFFETTUARE QUESTA VERIFICAA MENO CHE LA FAMIGLIA NON DECIDA DI COMUNICARE LO STATO DI SALUTE DEL PROPRIO FIGLIO

IN TOSCANA TUTTE LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE CON ALUNNI DAI 6 AI 16 ANNI (e 364 giorni) COMUNICANO ENTRO E NON OLTRE IL 31 OTTOBRE IL NUMERO DELLE CLASSI NELLE QUALI SONO PRESENTI PIU’ DI DUE MINORI NON VACCINATI ALLA PROPRIA USL DI RIFERIMENTO (CENTRO; SUD-EST; NORD-OVEST) I Ds dovranno effettuare qualche giorno prima dell’invio la verifica della posizione dei propri alunni rispetto agli adempimenti relativi alla legge 119/2017 attraverso la piattaforma SISPC, questo per dar tempo alla segreteria di effettuare le operazioni di riscontro necessarie al fine completare le operazioni entro la scadenza del termine.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

DOTT.SSA PATRIZIA ANNALISA TESI

Firma autografa sostituita a mezzo stampa

ai sensi dell’art. 3 comma 2 del D.Lgs 39/93